La regione Emilia Romagna ospita nel suo capoluogo uno degli aeroporti più importanti dell'area orientale della penisola, l'aeroporto di Bologna-Borgo Panigale (BLQ). Così chiamato per via della sua posizione, nonostante il nome ufficiale sia dedicato al premio Nobel Guglielmo Marconi, nato appunto a Bologna. Da questo aeroporto situato in una zona altamente strategica è possibile raggiungere tantissime destinazioni nazioni e internazionali.

Dal capoluogo emiliano, l'aeroporto dista circa 6 km e circa 200 km da Milano, città con la quale condivide il servizio intercontinentale in Italia (insieme a Roma, Torino, Venezia, Pisa e Napoli), posizionandosi al terzo posto. La gestione aeroportuale è affidata alla società italiana “Aeroporto Guglielmo Marconi SPA? a partecipazione azionaria con la Camera di Commercio, il comune e la provincia di Bologna, la regione e altri soci.

Annunci

Secondo le statistiche ufficiali della società aeroportuale il transito passeggeri nel 2008 è stato di oltre 4,2 milioni di persone, di questi circa 3 milioni hanno usato servizi di volo di tipo internazionale. Un notevole incremento si è avuto anche a livello mercantile, portando il servizio merci via aerea ad un notevole +46%. Nel marzo del 2009 i voli commerciali hanno avuto un transito di 315.803 passeggeri.

L'aeroporto si struttura in un unico terminale di tre piani (terra, primo e secondo). La pista di atterraggio/decollo è unica ed è lunga 2,8 km, di recente inaugurazione risulta all'avanguardia nelle esigenze di tipo intercontinentale. Il servizio aeroportuale è garantito anche dall'efficiente gestione delle piazzole parcheggio, presenti nel numero di 4.500 posti. Ben collegato con la città di Bologna (auto, autobus, treno, taxi), l'aeroporto offre all'utente una vasta gamma di scelta, domestica, internazionale e intercontinentale.